Pace fatta in casa Messina, i calciatori con una lettera chiedono scusa al presidente Sciotto

 

Si sono rasserenati gli animi in casa Messina, pace fatta tra il presidente Sciotto ed i giocatori, quest’ultimi con una lettera aperta hanno chiesto scusa al massimo dirigente peloritano per la vicenda che si è svolta durante il prepartita con la Sancataldese.

Revocato il silenzio stampa, tutto torna alla consueta normalità per l’ultimo match in trasferta. Il Messina affronterà domenica l’Isola Capo Rizzuto, fanalino di coda del campionato di serie D, sarà l’occasione per chiudere con una vittoria questa stagione con tante delusioni, ma anche soddisfazioni soprattutto dopo l’arrivo di mister Modica.

Questo il testo della lettera:  “La squadra, attraverso questo comunicato, tiene a porgere le proprie scuse al dott. Pietro Sciotto in qualità di nostro presidente e primo tifoso della squadra, per gli avvenimenti accaduti tra venerdì e sabato, giorni antecedenti la partita di San Cataldo.

La squadra vuole sottolineare che questo gesto non è stato fatto con alcuna malizia nei confronti del nostro presidente e della tifoseria, ma dovuto ad un vociferare che ha portato ad una destabilizzazione e ha minato la serenità dello spogliatoio, all’insaputa del nostro presidente e per questo motivo riporgiamo nuovamente le nostre scuse. La stima e la fiducia nei suoi confronti non è mai venuta a mancare, in quanto persona perbene e passionale.

Concludendo, la squadra vuole definitivamente chiudere questo spiacevole inconveniente, pensando alla partita di domenica, con la speranza di dedicargli questa vittoria per regalargli una soddisfazione dopo i tutti i sacrifici fatti. C’è solo un presidente, un presidenteeee!!! La Squadra”.

Precedente Nell’ultima partita casalinga il Messina travolge il Paceco - VIDEO Successivo Luca De Angeli di Milano arbitrerà Isola Capo Rizzuto-Messina

Lascia un commento

*